Per l’edizione 2019 il Pink is Good Running Team arriva in tutta Italia

Redazione

Pink is Good Running Team torna nel 2019 e diventa un movimento nazionale.
Fondazione Umberto Veronesi lancia un appello a tutte le donne che hanno combattuto un tumore femminile per diventare Pink Ambassador.
Dopo lo straordinario successo della quinta edizione, che ha visto la partecipazione di 60 donne ex pazienti oncologiche su quattro città: Milano, Roma, Torino e Verona, per l’edizione 2019 Pink is Good punta a diventare un movimento nazionale in rosa per la prevenzione contro i tumori femminili.
Ogni anno il gruppo di Pink Ambassador cresce sempre di più e sta diventando una vera e propria rete di sostegno fra donne che hanno vissuto un’esperienza simile: un tumore femminile. Per questa ragione Fondazione Umberto Veronesi si pone per la prossima edizione un obiettivo ambizioso: estendere il progetto a tutto il territorio nazionale, coinvolgendo sempre più donne che vogliono condividere la loro esperienza a sostegno della ricerca scientifica e della prevenzione, per dimostrare l’importanza della diagnosi precoce e dei corretti stili di vita nella lotta contro i tumori.
Confermate già le 4 città di Milano, Roma, Torino e Verona, alle quali verranno attivati altri Running Team nelle città dove ci saranno maggiori candidature.

Continuerà anche l’impegno delle Pink Ambassador nei confronti della raccolta fondi sulla piattaforma di crowdfunding di Rete del Dono, grazie al quale quest’anno è stato possibile finanziare due borse di ricerca destinate a medici e ricercatori che hanno deciso di dedicare la propria vita allo studio e alla cura dei tumori femminili.

Importante novità è lo spostamento del periodo di allenamento dalla primavera all’autunno: per 6 mesi, da novembre 2018 ad aprile 2019, le nuove Pink Ambassador sosterranno un intenso allenamento, coordinato e gestito dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera. Le nuove Pink si prepareranno infatti a correre una mezza maratona internazionale nella primavera del 2019, sempre al grido di:” Niente ferma il rosa, niente ferma le donne”.

CANDIDATI ORA

Nessun commento

Lascia una risposta