Crostata con le mele rosse e gialle

Protagoniste assolute le mele, ricche di composti fitochimici antiossidanti, come l'acido ferulico, che influisce anche sul metabolismo dell'acido urico

Redazione

Fra le loro tante proprietà nutrizionali, le mele possono vantarsi di essere potenti antiossidanti grazie anche all’acido ferulico e al suo anello orto-diossibenzenico. Cos’ho scritto? Gran parolone per dirvi che rientrano tra gli alimenti che contengono questa molecola così importante, coinvolta fra l’altro nel metabolismo dell’acido urico e – suppongono alcuni ricercatori – utile nel prevenire l’insorgenza della gotta in soggetti predisposti (leggi qui tutto su alimentazione e gotta). Mele, arance, ananas e ancora avena, grano e riso sono ricchissimi di acido ferulico.

Ingredienti

220 g di farina di farro, o integrale, o metà e metà

30 g di farina fioretto (farina di mais macinata finissima)

1 pizzico di sale

100 g di zucchero integrale di canna

50 g di malto di riso

50 g di olio di mais

20 g di olio extravergine di oliva

30 g di farina di mandorle

3-5 cucchiai di succo di mela

2 mele rosse

2 mele gialle

5 albicocche disidratate

100 g di marmellata di albicocche senza zucchero aggiunto

1 bustina di lievito per dolci o 1 punta di cucchiaino di bicarbonato

Come si prepara

Preparate la pastafrolla riunendo in una ciotola le farine, l’olio extravergine di oliva e quello di mais, il pizzico di sale e lo zucchero di canna.

Impastate per qualche minuto e aggiungete il malto e il succo di mela, 1 cucchiaio alla volta, fino a ottenere un impasto compatto e liscio.

Lasciate riposare la pasta per 20 minuti e nel frattempo preparate le mele, senza privarle della buccia e tagliandole a cubetti.

Tagliate a pezzettini anche le albicocche disidratate e riunite tutto in una ciotola. Aggiungete infine la marmellata di albicocche senza zucchero. Accendete il forno a 200 °C.

Stendete nella tortiera la pasta e farcitela con il composto di mele, marmellata e albicocche. Evitate di aggiungere zucchero perché è davvero buonissima così.

Vi concedo una grattata di zenzero fresco o una spolverizzata di cannella in superficie, una volta cotta.

Abbassate il forno a 180 °C e fate cuocere per 45 minuti. Servite solo quando sarà ben fredda.

I contenuti di queste pagine sono in parte presi dai libri “I Magnifici 20” e “Le ricette dei Magnifici 20” di Marco Bianchi, editi da Ponte alle Grazie (collana Il lettore goloso di Allan Bay)

dona-ora

Nessun commento

Lascia una risposta